Pietro Semenzato - direttore principale
Nato nel 1992, si è diplomato in Pianoforte e Direzione d’orchestra al Conservatorio “B. Marcello” di Venezia sotto la guida rispettivamente dei maestri Anna Barutti e Michael Summers. Si è poi laureato al biennio specialistico di Direzione d’orchestra al Conservatorio” G. Verdi” di Milano nella classe del M° Vittorio Parisi. Ha frequentato inoltre un corso di alta formazione per Maestri Collaboratori al Teatro Comunale “Mario Del Monaco” di Treviso e l’Accademia di alto perfezionamento per Direttori d’orchestra sul repertorio lirico al Teatro Coccia di Novara.È attivo come pianista, direttore d’orchestra e compositore e si esibisce in numerose sale da concerto in Italia e all’estero.Ha composto su commissione, con libretto e musica propri,due opere da camera, “Il falso tradimento” (2012) e “Ilmusicista invidioso” (2014) eseguite con successo e valutate favorevolmente dalla critica. Fondatore della VeniceChamber Orchestra formata da musicistiprofessionisti under 35, della quale è direttore musicale principale,svolge un’intensa attività artistica sia nel repertorio sinfonicoche in quello operistico. Ha collaborato con importanti enti tracui il Teatro La Fenice di Venezia, i Teatri del Circuito LiricoLombardo e il Teatro Olimpico di Vicenza per diverseproduzioni operistiche. Ha lavorato come pianistaaccompagnatore nei Conservatori di Venezia e Vicenza e per ilCircolo della Lirica di Padova.È stato inoltreMaestro di sala e al cembalo per le “Settimane Musicali” alTeatro Olimpico di Vicenza.È Maestro collaboratore per l’As.Li.Co (Teatro Sociale di Como) e del Teatro “A. Ponchielli” di Cremona. Ha ricoperto il ruolo di direttoreassistente al Mainfranken Theater di Würzburg per le opere“Les Vêpres Siciliennes” di G. Verdi e “Il Barbiere di Siviglia”di G. Rossini. Ha diretto in tournée l’Histoire du soldat di I.Stravinsky nel centenario della prima esecuzione e “Il Barbieredi Siviglia” di G. Rossini per le celebrazioni del 150° anno dalla morte del compositore pesarese.È stato invitato come direttore ospite al Brooklyn Music Theatre di New York dove ha diretto “Le Nozze di Figaro” di W. A. Mozart.Tra le orchestre dirette si ricordano la Metro Chamber Orchestra di New York, l’Orchestra Sinfonica di Salerno “Claudio Abbado”, l’Orchestra Sinfonica del Conservatorio “Benedetto Marcello” di Venezia, l’Orchestra Sinfonica del Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano, l’Orchestra Sperimentale di Padova, l’Orchestra J. Futura di Trento, l’Orchestra “I Musici di Parma”, l’Orchestra “I Pomeriggi Musicali” di Milano, l’Orchestra Sinfonica Verdi di Milano, l’Orchestra Filarmonica Campana, l’Orchestra “Giacomo Facco, musico veneto”, l'Orchestra degli Incontri Musicali Mediterranei di Crotone e la Venice Chamber Orchestra.Ha debuttato i seguenti titoli d’opera: Bastiano e Bastiana, La Finta Semplice, Così fan tutte, Le Nozze di Figaro e Don Giovanni di W. A. Mozart, Il Maestro di Cappella di D. Cimarosa, Rita di G. Donizetti, La Cambiale di Matrimonio, Il Signor Bruschino, Il Barbiere di Siviglia di G. Rossini, La Traviata di G. Verdi, Cecè di R. Cipriano (prima esecuzione assoluta) e Le Donne Gelose di A. Zambon (prima esecuzione assoluta).Recentemente ha diretto un Concerto Lirico al Teatro “Mario Del Monaco” di Treviso con due solisti di fama internazionale. Prossimamente dirigerà “Don Pasquale” di G. Donizetti e “Tosca” di G. PucciniCome pianista è attivo con il “Duo Arcano” insieme al soprano Sara Pegoraro con cui esegue musica vocale da camera italiana tra ‘800 e ’900.